Blog

Le agevolazioni 2018 per gli impianti fotovoltaici a Pesaro

 

Scegliere energie rinnovabili è sempre la soluzione ideale per aiutare l’ambiente e ridurre  la dipendenza dai fornitori esterni che impongono quasi sempre sovrapprezzi in bolletta.

Fotovoltaico, Impianto Fotovoltaico

Ciò che scoraggia probabilmente sono gli ingenti costi iniziali per l’installazione dell’impianto e trovare la giusta ditta specializzata alla quale affidarsi.

Ma partiamo con una buona notizia: da marzo 2018 sono tornati gli incentivi per coloro che aderiscono alla scelta “green” delle energie rinnovabili. Infatti, in base a quanto previsto dal Conto Termico 2018 GSE (Gestore Servizi Energetici) è possibile usufruire di una serie di incentivi e agevolazioni che in qualche modo possono spianare la strada per il passaggio alle energie rinnovabili.

 

Del Conto Termico possono beneficiarne Amministrazioni Pubbliche e Soggetti privati che abbiano installato impianti fotovoltaici sopra i 20 kW (questo per dare nuovo input al settore industriale che risulta essere in calo ultimamente); gli incentivi variano dal 40% al 65%:

  • fino al 40%per interventi di isolamento pareti e coperture, installazione di schermature solari, sostituzione dei corpi illuminanti, l’installazione di tecnologie di building automation e sostituzione di caldaie tradizionali con caldaie a condensazione;
  • fino al 50%per interventi di isolamento termico nelle zone climatiche E/F e fino al 55% in caso di isolamento termico e sostituzione delle chiusure finestrate se abbinati a un altro impianto (caldaia a condensazione, pompe di calore, solare termico);
  • fino al 65%per demolizione e ricostruzione di edifici a energia quasi zero ma anche per sostituzione di impianti tradizionali con impianti a pompe di calore, caldaie e apparecchi a biomassa, sistemi ibridi a pompe di calore e impianti solari termici.

 

Guidi Impianti è l’azienda pesarese leader del settore, che offre tutte le soluzioni su misura per il cliente, tramite un’attenta analisi del luogo dove installare gli impianti, in modo da garantire la massima resa.

foto-azienda_2018

L’assistenza è curata fin dall’inizio, a partire dallo smaltimento dei tetti in eternit e il rifacimento della nuova copertura. Un team di esperti sarà a disposizione per consigliare al meglio il cliente, in base alle sue esigenze e alle opportunità che potrà trarre dai benefici e gli incentivi economici previsti per legge.

 

Per richieste di preventivi o consulenze tecniche scrivete al seguente indirizzo e-mail

⇒ info@guidiimpianti.it

 

Un esperto ascolterà tutte le vostre esigenze e vi saprà consigliar la scelta migliore per voi.

 


Fonti:
https://www.greenme.it/informarsi/energie-rinnovabili/26221-conto-termico-2018-incentivi
https://www.be-next.it/incentivi-fotovoltaico-2018-cosa-bisogna-sapere/
www.guidiimpianti.it/chi-siamo/
condizionatore o condizionare

Pulizia degli impianti di climatizzazione: come prepararsi al caldo

– Aria salubre

Risparmio energetico

Efficienza

Corretto funzionamento dell’impianto

 

Sono questi i principali motivi che dovrebbero spingerci ad effettuare periodicamente la pulizia dei nostri impianti di climatizzazione.

Il periodo ideale è quello tra i mesi di aprile e maggio, quando non si è ancora nel pieno della stagione estiva. Ma cosa occorre fare realmente? Quali sono le eventuali spese da sostenere? E come poter risparmiare sulla manutenzione?
Tenteremo di chiarire la situazione nel corso di questo articolo.

image-INFECTION_901

Un intervento previsto per legge

La pulizia di questi apparecchi non è un’attività facoltativa, ma è un obbligo disciplinato dal Decreto legge del 2009, che prevede la “sanificazione” degli impianti di condizionamento ogni due anni, attraverso una pulizia approfondita di tutti i suoi componenti.
L’obiettivo è quello di rendere sicuro l’impianto, risparmiare energia e garantire il corretto funzionamento, nel rispetto delle condizioni igieniche.

Sì, perché non dobbiamo dimenticare che i condizionatori possono diventare un covo di batteri e germi che si annidano nel filtro e, di conseguenza, vengo immessi nell’aria che respiriamo.

Come spiegato nell’articolo di www.padronidicasa.it

“Il caldo e l’umidità sono le condizioni tipiche della stagione in cui l’uso di queste macchine è maggiore. Ma è proprio a causa di tali condizioni climatiche che aumenta la proliferazione di batteri, tra cui il pericoloso Legionella pneumophila, che può essere causa di fastidi o malattie delle vie respiratorie. Solo la pulizia e l’uso dei prodotti adatti, che vengono smaltiti correttamente secondo le normative europee, costituiscono la soluzione a gravi situazioni di potenziale pericolo.”

Risultati immagini per pulizia condizionatore

Questa operazione in genere richiede l’ausilio di un tecnico specializzato e la pulizia può arrivare a costare fino a 100 euro ad apparecchio (essa comprende: pulizia del filtro, della batteria, dell’unità esterna e controllo dei condensatori); alcune compagnie, poi, possono prevedere degli sconti in caso di più apparecchi.

Gli ingenti costi portano, però, molte persone a preferire la strada del “fai da te”, consultando il manuale illustrativo dell’apparecchio, oppure limitandosi a seguire piccole guide online. Il rischio potrebbe essere quello di creare ulteriori danni: se è vero che questa pratica permette di risparmiare sulle spese, è altrettanto vero che ci sono delle operazioni per le quali l’intervento di un esperto risulta indispensabile, perché in possesso adeguate competenze e degli strumenti idonei per operare.

 

Esistono, infatti, impianti particolari (come quelli con canalizzazione diffusa) che richiedono una pulizia più completa ed efficace, raggiungendo punti precisi dove si forma la polvere e utilizzando specifici prodotti per prevenire la rapida ricomparsa.

 

QUALI SONO LE COMPONENTI DA PULIRE?

Le operazioni di manutenzione e pulizia del condizionatore vanno effettuate principalmente sul filtro e sull’unità esterna. In base all’utilizzo queste componenti possono essere più o meno sporche.

– Per l’unità esterna dovrà essere utilizzato un aspiratore e le pale delle ventola dovranno essere pulite, in modo da rimuovere tutti i residui di polvere.

– La pulizia dei filtri può essere eseguita anche una volta al mese (dipende dalla frequenza di utilizzo del condizionatore) e può essere eseguita anche senza l’intervento seguendo le indicazioni presenti nel libretto illustrativo dell’apparecchio. Bisogna però sempre controllare l’integrità dei filtri, perché se lo sporco non si riesce ad eliminare del tutto (o se questi risultano danneggiati) sarà necessario sostituirli.


I NOSTRI CONSIGLI

– Effettuare la manutenzione ordinaria prima della stagione estiva, in modo da garantire un corretto funzionamento dell’apparecchio e un minor dispendio di energia (che si traduce poi in un abbassamento dei consumi in bolletta);
– pulire periodicamente i filtri, seguendo quanto riportato nelle istruzioni di ogni apparecchio;
– eseguire un controllo sui condensatori (da parte di un tecnico specializzato);


FONTI:
www.gruppoedilimpianti.it
www.lavorincasa.it
www.oggi.it
www.padronidicasa.it
Impianti elettrici pesaro

Una casa intelligente e sicura

Una casa intelligente e sicura

State costruendo la casa nuova o ristrutturando quella vecchia e dovete fare un nuovo impianto elettrico? Oppure avete deciso di montare un cancello automatico nella vostra abitazione?

Guidi Impianti con sede a Pesaro può soddisfare tutti questi bisogni e grazie alla sua attività che dura da cinquanta anni, l’azienda riesce ad accontentare tutte le esigenze di ogni suo cliente per quanto riguarda gli impianti elettrici, utilizzando sempre le migliori tecnologie che il mercato può offrire. (altro…)

Daikin Pesaro

Condizionatori di design: Daikin Stylish

Condizionatori di design: Daikin Stylish

Guidi Impianti è un’azienda specializzata nella vendita, nell’installazione e nella manutenzione di tutti i prodotti Daikin a Pesaro. L’ultimo arrivato in casa Daikin è Stylish. Nato dall’incontro tra tecnologia e design. Non un semplice climatizzatore firmato Daikin, ma un vero e proprio oggetto d’arredo per le vostre case. (altro…)

Caldaia a Condensazione

Detrazioni fiscali 2018 per installarazione Caldaia a Condensazione

Novità 2018 su detrazioni fiscali per installare una nuova caldaia a condensazione.

Con il nuovo anno è entrata in vigore la Legge di Bilancio 2018 in cui sono illustrati tutti gli incentivi per la sostituzione o installazione di una nuova caldaia a condensazione.

Parte degli incentivi sono stati confermati rispetto al precedente testo del 2017, ma ci sono importanti novità proprio per quanto riguarda l’installazione di caldaie, con l’Ecobonus con più scaglioni rispetto all’anno precedente.

Come cambia l’Ecobonus 2018 per l’installazione di caldaie a condensazione.

(altro…)

caldaie Pesaro

Riscaldamento: i trucchi per risparmiare

Siete curiosi di scoprire come risparmiare sul riscaldamento? I periodi dell’anno più freddi sono quelli che fanno paura. Portano al rischio di ritrovarsi con bollette elevate per far fronte ai consumi della casa e degli uffici.

E’ importante stare attenti all’utilizzo degli impianti di riscaldamento non solo per risparmiare, ma per preservare l’ambiente e diminuire il più possibile la nostra impronta ambientale.

E’ possibile contenere i costi del riscaldamento: basta provvedere ad un’adeguata manutenzione ed a piccole accortezze per fare la differenza e incidere sulla bolletta. (altro…)

Caldaie Pesaro: caldaia a condensazione o pompa di calore?

Differenze e vantaggi delle nuove tecnologie delle caldaie

Per risparmiare sulle bollette l’unica soluzione è senza dubbio scegliere impianti di riscaldamento ad alta efficienza energetica.
Tra gli impianti più efficienti di riscaldamento, che garantiscono minori costi in bolletta e risparmio energetico, sono senza dubbio la pompa di calore e la caldaia a condensazione.

Per capire quale delle due soluzioni sia la più adeguata da installare nella propria abitazione valutiamo insieme le differenze, i vantaggi e in quali casi sia consigliabile l′una o l′altra soluzione. (altro…)

ecobonus

Caldaie Pesaro, un inverno all’insegna del risparmio energetico

Caldaie Pesaro a tutela dell’ambiente e del risparmio

Negli ultimi anni, è sempre più forte la tutela dell’ambiente. Anche il risparmio energetico gioca un ruolo fondamentale sulla gestione e l’installazione degli impianti di riscaldamento delle nostre case.

Le caldaie Pesaro tradizionali sono stati sostituite da nuovi impianti, ai sistemi ibridi e alle più moderne caldaie a condensazione.

Quando si pensa all’acquisto di una nuova caldaia a condensazione, è necessario fare alcune considerazioni e sapere quali sono i vantaggi.
(altro…)