Condizionatore o Climatizzatore? Scopri quale scegliere

condizionatore o condizionare

Condizionatore o Climatizzatore? Scopri quale scegliere

Condizionatore o Climatizzatore. Sicuro di conoscere la differenza?

Condizionatore o climatizzatore sono due termini che spesso vengono usati come sinonimi. E’ vero che sostanzialmente svolgono la stessa funzione e vanno a soddisfare lo stesso bisogno. E’ vero anche il fatto che non parliamo dello stesso dispositivo, quindi sarebbe un errore utilizzare il termine condizionatore al posto di climatizzatore e viceversa.

Sia il condizionatore che il climatizzatore, a seconda delle esigenze, raffreddano o riscaldano un ambiente ma sono le caratteristiche e le funzioni dei due sistemi ad essere differenti.

In breve il climatizzatore, rispetto al condizionatore, permette regolare manualmente le condizioni che si vogliono trovare nell’ambiente da abitare.

di impostare le condizioni desiderate e di autoregolarsi per stabilizzare determinate le condizioni richieste nell’ambiente in cui viene installato il sistema.

Cosa cambia tra un condizionatore e un climatizzatore?

Il condizionatore permette di rinfrescare l’ambiente grazie all’utilizzo di un gas ma non è possibile impostare una temperatura precisa. L’unica cosa permessa è quella di impostare la velocità della ventola che distribuisce l’aria nell’ambiente.

Ne esistono due tipologie, a seconda della tecnologia utilizzata:

  • Condizionatore “On-Off”. Questa tipologia raggiunge immediatamente la piena potenza per un raffreddamento più veloce.
  • Condizionatore “Inverter”. Questo condizionatore non raggiunge immediatamente la piena potenza, ma lo fa in modo graduale in base al raffreddamento effettivamente già ottenuto.

I sistemi che appartengono alla prima categoria generalmente sono meno costosi inizialmente, ma tendono a utilizzare più energia proprio per la caratteristica di utilizzare da subito la massima potenza possibile.

I condizionatori “Inverter” al contrario sono più costosi inizialmente ma tendono a risparmiare energia durante l’utilizzo.

Il climatizzatore funziona in maniera differente rispetto al condizionatore. Permette di impostare la velocità della ventola, la temperatura desiderata, l’umidità nell’aria e, grazie ad appositi filtri, di renderla salubre. Inoltre, grazie ad una pompa di calore è in grado di riscaldare l’ambiente oltre che raffreddarlo.

Tramite l’utilizzo di sensori, quando viene raggiunta la temperatura ambientale desiderata, il climatizzatore si spegne, andandosi a riattivare solamente quando queste condizioni si modifichino di nuovo. Questo permette anche di poter avere un buon risparmio dal punto di vista energetico.

 

Se sei interessato ad installare un condizionare o climatizzatore prima che arrivi il caldo estivo la soluzione è rivolgersi a Guidi Impianti. Troveremo insieme la soluzione giusta ai tuoi bisogni.

Contatti

 

 

 

Condividi questo post

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Time limit is exhausted. Please reload the CAPTCHA.